POLITICA, ON.CICCHITTO (REL): HA RAGIONE BOSELLI, D’ALEMA VOLEVA FARCI SPARIRE.

7 Luglio 2024
- Di
Redazione
Categorie:
Cicchitto (REL): ha ragione Boselli - SprayNews - Monica Macchioni
Array
Tempo di lettura: 2 minuti

POLITICA, ON.CICCHITTO (REL): HA RAGIONE BOSELLI, D’ALEMA VOLEVA FARCI SPARIRE. SISTEMA FONDATO SUL RICATTO, PER QUESTO DI PIETRO AVEVA UNA MARCIA IN PIÙ’, QUINDI D’ALEMA GLI DIEDE IL MUGELLO E VELTRONI LO AMMISE COME UNICO ALLEATO DEL PD

Interessante, anche se fuori tempo massimo, la ricostruzione che grazie a Verderami Boselli fa della fase finale del PSI.

Boselli,però, evita di spiegare una cosa fondamentale perché nel 1994 lui, Del Turco e Villetti decisero lo scioglimento del PSI, decisione contro la quale ci pronunciammo il sottoscritto, Enrico Manca, Antonio Landolfi.

Prima di quella catastrofica decisione, l’unica possibile salvezza del PSI sarebbe stata quella che nel 1993 la segreteria fosse assunta da Giuliano Amato, allora Presidente del Consiglio, ma Amato rifiutò.

Amato penso’ sempre e solo a se stesso, prima mandando al diavolo Craxi e poi il PSI in quanto tale.

Ha ragione Boselli quando afferma che lo scopo di D’Alema era proprio quello di distruggere il PSI, d’intesa con i magistrati del pool dei pm di Milano, che avevano salvato il nucleo dirigente del PCI-PDS, malgrado che esso fosse inguaiato nel finanziamento irregolare dei partiti come tutti gli altri.

Non a caso Gherardo Colombo a un certo punto disse che il sistema politico italiano, uscito da Mani Pulite-Tangentopoli era fondato sul ricatto.

Di Pietro aveva una marcia in più rispetto a tutti gli altri perché sapeva tante cose, innanzitutto sul PCI-PDS.

Per questo prima D’Alema gli assegnò’ il collegio al Mugello e poi Veltroni ammise solo la sua lista come alleato del PD nel 2008 alle elezioni politiche da lui guidate.

Nella realtà mai e poi mai il PSI si sarebbe potuto presentare alleato col partito che lo avrebbe distrutto.

Però per presentarsi da solo erano necessari un sostegno mediatico politico e finanziario di cui non esistevano le condizioni visto che i poteri forti avevano scelto il PDS e il Pd di D’Alema e Veltroni come punto di riferimento.

- SprayNews - Monica Macchioni

Copyright @SprayNews
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram